La réalité est ce que l'imagination fait d'elle _Charmant _ David Safier_

Affichage : 34 RÉSULTATS
Articoli in italiano Auteur (e) en G Auteur (e) par ordre alphabétique Bonne lecture Casterman Les maisons d'éditions Par genre Pocket Romance

Et, pourtant le bonheur est là d’Enrico Galiano

J’ai aimé ce roman, cependant, je suis assez déçue, car l’amour des mots de Gioia passe très vite au second plan pour une romance entre deux protagonistes. Gioia s’enferme dans le monde des livres et des mots au son des « Pink Floyd ».

Articoli in italiano Auteur (e) en G Auteur (e) par ordre alphabétique

Eppure cadiamo Felici d’Enrico GALIANO

Questo libro ha attirato la mia attenzione per due motivi: 

il titolo malinconico e poetico. 

la passione di Gioia, il personaggio principale, per le parole di tutte le lingue. Per delle parole che non possono essere tradotte. Lo so bene io che sono bilingue e a volte mi trovo davanti a una parola francese per la quale non trovo una parola equivalente in italiano. Cerco di tradurla. Non ci riesco è come se la traduzione non esistesse e questo mi appassiona. 

Articoli in italiano

Una giornata fantastica parte 1

Zio,  Ti adoro, anche se quando proponi un’attività, ho paura… Sei il più temerario della famiglia. Una passeggiata diventa rapidamente un trekking in cui la vita è appesa a un filo. Forse con il tempo, ti sei calmato. Quando si vive un’avventura, si ha diritto a un po’ di follia. …

Articoli in italiano Auteur (e) en C Auteur (e) en L Auteur (e) en S Auteur (e) par ordre alphabétique

7 crimini vol 3 L’estorsione Katja Centomo, Emanuele Sciarretta, Bruno Cannucciari e Emilio Lecce

Informazioni sul fumetto : La mia recensione : Un altro libro sui 7 crimini (un po ‘come i 7 peccati), l’estorsione ne fa parte. Questo terzo volume della serie di fumetti sui 7 crimini, fa riferimento al primo volume « La truffa« . Infatti, gli scrittori impiegano tempo e spiegazioni per fare …

Articoli in italiano Premier paragraphe/Première page/ Premières lignes

Primo paragrafo #5

Ciao a tutti,

Dopo avere lasciato Roma, ho voluto prolungare la vacanza con una nuova lettura in italiano L’inverno dei leoni di Stefania Auci. Ecco a voi il primo paragrafo del libro :

U’mari unn’avi né chiese né taverne, dicono i pescatori anziani. Non ha luoghi in cui ci si può rifugiare, il mare, perché di tutto il creato è l’elemento più maestoso e stuggente. L’essere umano non può che inchinarsi al suo volere.
Da sempre, i siciliani hanno capito una cosa: il mare porta rispetto solo a chi lo rispetta. È generoso: dà il pesce e il sale per il nutrimento, dà il vento per le vele delle barche, dà il corallo per i gioielli di santi e di re. Ma è anche imprevedibile e, in ogni istante, può riappropriarsi con violenza di quei
doni. Per questo i siciliani lo rispettano, per questo lasciano che definisca la loro stessa essenza: che forgi il loro carattere, che segni la loro pelle, che li sostenga, che li sfami, che li protegga.
Il mare è confine aperto, in continuo movimento. Ecco perché chi vive in Sicilia è inquieto, e cerca sempre la terra oltre l’orizzonte e vuole scappare, cercare altrove ciò che spesso, alla fine della propria vita, scopre di avere sempre avuto accanto a sé.
Per i siciliani, il mare è padre. E se ne accorgono quando ne sono lontani, quando non possono sentire quell’odore forte di alghe e sale che li avvolge nel momento in cui il vento si alza, portandolo fin nei vicoli delle città.
Per i siciliani, il mare è madre. Amato e geloso. Imprescindibile. Talvolta crudele.
Per i siciliani, il mare è forma e confine della loro anima.
Catena e libertà.

Spero che vi è piaciuto questo articolò !!! ♥

PS : A l’occasion de voyage a Rome, je lis souvent des livres en italien. Cette fois-ci c’est au retour de mon voyage.

Articoli in italiano Auteur (e) en G Auteur (e) par ordre alphabétique

L’allieva di Alessia Gazzola

Citazione :

« Non lo saprà » ribatto con leggerezza.
« Certo non sarò io a dirglielo, ma non si sa mai. Quella ragazza è pur sempre un’estranea, ed è evidentemente sotto shock. Non mi sorprenderebbe se ti venisse a cercare con un pretesto, per strapparti chissà quale verità. »
« È fuorviata dal sangue che ha visto nelle foto. È comprensibile. »
« D’accordo, ma non è il caso di entrare in confidenza con i parenti dei defunti. Lo dice sempre anche il Boss. »
« Ti risulta che il Supremo abbia un cuore, o qualcosa di simile?  » le domando.
Lara scuote il capo strenuamente. « No, ma in questo ha ragione » replica secca. « Hai da fare stasera? » chiede poi, cambiando argomento.
«Niente di particolare. Yukino prepara gli onigiri. »
«Sono quelli che si vedevano nei cartoni animati? »
«Si.»
« Credi che le dispiacerebbe se mi unissi a voi?»

La mia recensione :

Un’inchiesta che comincia con un punto di vista molto interessante. Alice Allevi è un medico legale forense. E curiosa ed è goffa. Non va molto bene a lavoro, non è come gli altri alunni. Non ha trovato una tesi di lavoro, non ha un progetto. Il suo anno sta andando proprio maluccio. I suoi professori pensano a farle ripetere l’anno. E come se non bastasse, è coinvolta in un’indagine perché conosceva la vittima. Caso strano aveva incrociato la vittima qualche giorno prima in un negozio ed era stata testimone di una lite. Per questo si sente coinvolta dall’indagine. 

La scrittrice usa un punto di vista originale. In effetti quando si legge un giallo in genere si segue il commissario ma raramente il medico legale. Però anche lui ha un ruolo importante nella svolta dell’inchiesta. Questo punto di vista è bene utilizzato. Anche se la fine non mi ha sorpresa. Sospettavo il colpevole già da un po, anche se la scrittrice mi aveva fatto venire un dubbio… 

Ci ho messo un po di tempo ad abituarmi al modo di scrivere, nel senso che utilizza molte parole che non capivo soprattutto all’inizio. Ma mi sa che è dovuto al fatto che l’italiano non sia la mia lingua madre che il vocabolario sia un vocabolario un po più scientifico. Passata le prime pagine andava già meglio.

Il mio unico rimprovero sarebbe che l’epilogo è stato un po lento ad arrivare.

Ce livre a été traduit en Français, il s’agit de Alice Allevi T1 La mauvaise élève d’Alessia Gazzola.

Voici mon court avis :

Une enquête qui commence avec un point de vue intéressant, celui de la médecine légale. Il m’a un peu fait penser à Bones même si Alice est bien plus empathique que Temperance Brennan. Elle est beaucoup plus impliquée dans l’affaire. Même trop. Elle ne peut s’empêcher d’être de se mêler à l’enquête. Son implication dans l’investigation risque-t-elle de compliquer les choses ou de l’améliorer ? En tout cas, ça fait du mouvement. 

 Le niveau d’italien n’est pas très homogène, c’est assez facile mais certains mots me posent problème notamment le vocabulaire scientifique. Après un temps d’adaptation, la lecture est plus fluide, heureusement que j’ai regardé Bones en Italien.

Articoli in italiano

Prime paragrafo #5

Ciao a tutti, Sto in vacanze a Roma. A quest’occazione, leggo in italiano. Tra poco vorrei leggere La ragazza che toccava il cielo di Luca Di Fulvio. Ecco a voi il primo paragrafo del libro : Roma Il carro della merda, come lo chiamavano nel rione dell’Angelo, passava una volta …