La réalité est ce que l'imagination fait d'elle _Charmant _ David Safier_

Affichage : 1 - 2 sur 2 RÉSULTATS
Auteur (e) en G Auteur (e) par ordre alphabétique Livres et rendez-vous litteraire en italien (libri e appuntamenti libri in italiano)

L’allieva di Alessia Gazzola

Citazione :

« Non lo saprà » ribatto con leggerezza.
« Certo non sarò io a dirglielo, ma non si sa mai. Quella ragazza è pur sempre un’estranea, ed è evidentemente sotto shock. Non mi sorprenderebbe se ti venisse a cercare con un pretesto, per strapparti chissà quale verità. »
« È fuorviata dal sangue che ha visto nelle foto. È comprensibile. »
« D’accordo, ma non è il caso di entrare in confidenza con i parenti dei defunti. Lo dice sempre anche il Boss. »
« Ti risulta che il Supremo abbia un cuore, o qualcosa di simile?  » le domando.
Lara scuote il capo strenuamente. « No, ma in questo ha ragione » replica secca. « Hai da fare stasera? » chiede poi, cambiando argomento.
«Niente di particolare. Yukino prepara gli onigiri. »
«Sono quelli che si vedevano nei cartoni animati? »
«Si.»
« Credi che le dispiacerebbe se mi unissi a voi?»

La mia recensione :

Un’inchiesta che comincia con un punto di vista molto interessante. Alice Allevi è un medico legale forense. E curiosa ed è goffa. Non va molto bene a lavoro, non è come gli altri alunni. Non ha trovato una tesi di lavoro, non ha un progetto. Il suo anno sta andando proprio maluccio. I suoi professori pensano a farle ripetere l’anno. E come se non bastasse, è coinvolta in un’indagine perché conosceva la vittima. Caso strano aveva incrociato la vittima qualche giorno prima in un negozio ed era stata testimone di una lite. Per questo si sente coinvolta dall’indagine. 

La scrittrice usa un punto di vista originale. In effetti quando si legge un giallo in genere si segue il commissario ma raramente il medico legale. Però anche lui ha un ruolo importante nella svolta dell’inchiesta. Questo punto di vista è bene utilizzato. Anche se la fine non mi ha sorpresa. Sospettavo il colpevole già da un po, anche se la scrittrice mi aveva fatto venire un dubbio… 

Ci ho messo un po di tempo ad abituarmi al modo di scrivere, nel senso che utilizza molte parole che non capivo soprattutto all’inizio. Ma mi sa che è dovuto al fatto che l’italiano non sia la mia lingua madre che il vocabolario sia un vocabolario un po più scientifico. Passata le prime pagine andava già meglio.

Il mio unico rimprovero sarebbe che l’epilogo è stato un po lento ad arrivare.

Ce livre a été traduit en Français, il s’agit de Alice Allevi T1 La mauvaise élève d’Alessia Gazzola.

Voici mon court avis :

Une enquête qui commence avec un point de vue intéressant, celui de la médecine légale. Il m’a un peu fait penser à Bones même si Alice est bien plus empathique que Temperance Brennan. Elle est beaucoup plus impliquée dans l’affaire. Même trop. Elle ne peut s’empêcher d’être de se mêler à l’enquête. Son implication dans l’investigation risque-t-elle de compliquer les choses ou de l’améliorer ? En tout cas, ça fait du mouvement. 

 Le niveau d’italien n’est pas très homogène, c’est assez facile mais certains mots me posent problème notamment le vocabulaire scientifique. Après un temps d’adaptation, la lecture est plus fluide, heureusement que j’ai regardé Bones en Italien.