Auteur (e) en U, Auteur (e) par ordre alphabétique, Les maisons d'éditions, Livres et rendez-vous litteraire en italien (libri e appuntamenti libri in italiano), Newton Compton Editori

La ragazza del dipinto di Ellen Umansky

Citazione :

«Guarda che lo so che non piace neanche a te», disse arrossendo. E dal modo in cui Gerhard avvicinò il naso alla pagina, Rose fu certa che non si stava sbagliando e che la cosa lo infastidiva.

«Chi è il ragazzo nel quadro?», azzardò Rose. «Lo conosce?»

«No. Lo ha comprato a Parigi anni fa, mentre era in viaggio con Papi», disse Gerhard, senza alzare la testa. «Tu eri piccola. Non te lo ricordi».

Gerhard aveva ragione. Non se lo ricordava. Il quadro con il ragazzo era sempre stato a casa, insieme a un sacco di altri oggetti. Rose adorava l’arazzo con il pavone dai toni blu accesi appeso accanto alle spade appartenute a suo nonno, il portagioie di velluto con la chiusura in argento appartenuto a Oma, il piccolo paesaggio con la cascata dove, se si era attenti e si guardava dietro gli alberi (cosa che Rose faceva), si riusciva a notare l’ombra di un orso.

Ma sua madre stravedeva per il quadro con il ragazzo, traendone un enorme conforto. La cosa infastidiva Rose.

La mia recensione :

Un bel libro ! 

Questa storia è divisa tra Lizzie e Rose. Lizzie sta tra Los Angeles e New York nel 2006 e Rose che svolge la sua vita tra Vienna e l’Inghilterra negli anni 40. Rose e fuggita dalla Vienna nazista con il fratello per l’Inghilterra. Ha lasciato i suoi genitori e un quadro. Con suo fratello fanno parte di quei bambini che partono nei Kindertransport. Quando arriva in Inghilterra, va a vivere in una famiglia inglese sconosciuta. Lizzie ha altre preoccupazioni, è stata sconvolta dal divorzio dei genitori e poi dalla morte di suo padre. Solo che in confronto alla  storia di Rose pare più pallida. Hanno tutte due una cosa in comune, sono state derubate un quadro : Il fattorino di Soutine. Dov’è finito il dipinto ? 

Mi è piaciuto! 

La scrittrice è molto brava nella descrizione dell’opera d’arte, sembra quasi averla davanti agli occhi. In 3 o 4 linee io avevo l’impressione di averlo di fronte a me. Poi c’è Rose che mi è stata simpatica. La sua storia mi ha toccata. 

Ma le descrizioni sono un po’lunghe e ci sono momenti dove succede poco o niente.

Pas de petit avis en français car il n’a pas été traduit !

2 réflexions au sujet de “La ragazza del dipinto di Ellen Umansky”

Laisser un commentaire