Prime Linee #4

Ciao a tutti,

Sto in vacanze a Roma. A quest’occazione, leggo in italiano. Tra poco vorrei leggere La ragazza che toccava il cielo di Luca Di Fulvio. Ecco a voi il primo paragrafo del libro :

Roma

Il carro della merda, come lo chiamavano nel rione dell’Angelo, passava una volta alla settimana. Il lunedì.

Quel lunedì, dopo cinque giorni di pioggia, il carro della merda procedeva a stento nello stretto vico della Pescheria, passandoci a malapena, con i mozzi delle ruote che ogni tanto sbrecciavano il muro delle case. I sei galeotti incatenati ai tiri del carro affondavano nel fango fino alle caviglie e gemevano per lo sforzo di far uscire le ruote dalle buche in cui s’impantanavano. Le loro calzamaglie di lana povera, pesanti e bucate, erano inzaccherate fino all’inguine. Davanti procedevano altri due galeotti, incatenati fra loro, che avevano il compito di raccogliere i secchi pieni di rifiuti ed escrementi fuori dalle porte delle case o nei cortili e svuotarli nel gigantesco mastello sul pianale del carro. A controllare gli otto galeotti c’erano quattro armigeri, due davanti e due dietro alla nauseante processione.

Buona lettura !!

Laisser un commentaire